OlioCRU conquista il palato degli assaggiatori d’oltreoceano

LAB limited edition vincitore del ‘Best of Show’ fruttato medio e dell’ambito ‘Marco Mugelli’

Arco (TN), 3 Aprile 2013 - Anche in occasione della “Extra Virgin Olive Oil Competition” di Los Angeles, tra i più importanti concorsi internazionali dedicati all’extravergine di oliva, OlioCRU sale sul gradino più alto del podio. Ben due le medaglie assolute assegnate all’azienda olivicola trentina che, tra le oltre 500 realtà partecipanti per l’emisfero nord, porta a casa il titolo di miglior olio internazionale, ovvero ‘Best of Show’, per la categoria fruttato medioE il prestigioso riconoscimento istituito in onore dell’esperto oleologo Marco Mugelli, tra i primi promotori dell’evento, oltre al grande merito di aver sempre contribuito allo sviluppo della conoscenza dell’olio di oliva italiano in tutto il mondo. Non da meno il primo premio come miglior blend del nord, propedeutico per accedere all’Olimpo dei migliori di categoria. Protagonista assoluto l’esclusivo LAB limited edition, già noto nell’ambito dei concorsi più rinomati, fiore all’occhiello della produzione 2012/2013 di OlioCRU.

CA.jpg

Nota in tutto il mondo per lo storico appuntamento con il meglio dell’enologia internazionale, con oltre settanta edizioni all’attivo, nel 2000 la tradizionale “Los Angeles Wine Competition” viene affiancata allaprima assoluta in onore dell’olio d’oliva. Un proseguo naturale fortemente voluto dagli organizzatori poiché entrambi i prodotti richiedono un palato sopraffino, propongono numerose varietà e ricoprono un ruolo fondamentale per la realizzazione di un piatto perfetto. Una scelta vincente che, a distanza di 14 anni, ne ha fatto la competizione d’oltreoceano più partecipata tra tutti i Paesi produttori di olio di qualità. In lizza una nutrita rappresentanza di aziende provenienti da Croazia, Grecia, Israele, Italia, Giappone, Libano, Messico, Marocco, Palestina, Portogallo, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia e Stati Uniti per l’emisfero Nord, Argentina, Australia, Cile, Nuova Zelanda, Perù, Sudafrica e Uruguay per l’emisfero Sud.

La giuria, composta da dieci membri provenienti da altrettante Nazioni, adotta un sistema di giudizio che prevede un massimo di 100 punti. Dopo l’assegnazione delle medaglie per genere solo gli extravergine “d’oro” che hanno ottenuto un punteggio compreso tra 94 e 100 posso accedere alla finalissima per decretare i singoli “Best of Show”, extravergine ai limiti della perfezione. E così è stato per OlioCRU, vincitore assoluto per intensità, complessità e armonia nella categoria fruttato medio valutato, secondo parametri prestabiliti dal concorso, come un olio di mezza stagione, con tratti amaro-piccanti e pronunciati aromi di frutta matura e acerba.  

Oltre all’onore di potersi fregiare del prezioso premio, in qualità di vincitore assoluto di categoria OlioCRU sarà anche esposto alla “Los Angeles County Fair”, la più grande fiera di contea degli Stati Uniti in programma dal 30 agosto al 29 settembre 2013: quasi un secolo di storia con oltre un milione di visitatori per edizione. Durante la manifestazione OlioCRU, che già vanta avviati contatti con diversi distributori statunitensi, sarà anche messo in vendita e potrà essere direttamente acquistato dagli stessi appassionati. Una piazza esclusiva che include l’extravergine trentino tra le produzioni enogastronomiche più pregiate a livello internazionale, oltre all’importanza di consolidare i contatti con uno dei principali Paesi di esportazione di OlioCRU.    

Nicola Peroni

Arco, Italia